Il dott. Ravera è medico psicoterapeuta, specializzato in psicoterapia analitica.

Lo studio del dott. Ravera opera nel campo dei medici psicoterapeuti, garantendo professionalità, affidabilità e competenza,tratta numerosi campi e numerose competenze tra cui le Malattie Psicosomatiche, gli Attacchi di Panico, Gioco d’Azzardo Patologico.

Inoltre lo studio si occupa di Disturbi dell’Umore (Depressioni e Disturbo Bipolare), Disturbi di Personalità.

Si occupa inoltre delle problematiche e dei vissuti legati al Ciclo della Vita (Gravidanza, Depressione Post-Partum, Maturità, Separazioni, Divorzi, Terza e Quarta età).

In modo particolare si occupa di sostegno psicologico alle Persone Anziane seguendo l'esempio e l'insegnamento di Carl Gustav Jung che si era interessato sia come studioso che come terapeuta ai Cicli della Vita con particolare interesse per la Vecchiaia.

Il dott. Ravera alla competenza ed affidabilità unisce la passione per il lavoro di psicoterapeuta soprattutto per l’ascolto, inoltre il dott. Ravera  ha una visione integrata della persona, visione che tiene conto della componente biologica,psicologica e socio culturale. Questo approccio che nasce in larga misura dalla disposizione psicologica del terapeuta oltre che dall’orientamento culturale Junghiano crea durante le sedute quella atmosfera di comprensione e contenimento che aiuta il difficile lavoro del paziente nel narrarsi anche quando deve toccare aspetti dolorosi della sua storia e dei suoi vissuti. Seconda questa metodologia imposta sia la diagnosi che la terapia.

La terapia utilizzata è la psicoterapia ad orientamento analitico, che pone al centro l’ascolto attento e discreto  della storia del paziente.

Il mio approccio, analitico Junghiano,mi permette di raggiungere e modificare quelle strutture psichiche profonde che rendono il lavoro psicoterapeutico più incisivo e quindi anche più duraturo nel tempo.

Il disagio che il paziente porta attraverso il sintomo non viene semplicemente affrontato per essere risolto ma viene innanzitutto riletto nella sua genesi e ricollocato  alla luce dell’inconscio personale del paziente dotandolo di senso.

Il significato del sintomo portato alla coscienza attraverso un percorso emotivo e spesso anche razionale è rivissuto affettivamente dal paziente in modo da comprenderne il suo significato più profondo e originale solo in un secondo tempo il lavoro con il paziente sarà teso ad abbandonare il sintomo come difesa ormai obsoleta questa seconda fase della terapia sarà più una conseguenza spontanea e naturale che un lavoro mirato e meccanico sul sintomo stesso.

Il lavoro sarà possibile sia attraverso quelle vie che conducono all’inconscio descritte dalla psicanalisi classica e che già indicava Freud e sia con i metodi peculiari della psicologia Analitica Junghiana.

L’interpretazione dei sogni, secondo la teoria Junghiana che si avvale dell’amplificazione, rappresenterà una via importante alla comprensione della vita inconscia del paziente.
Inoltre sarà dato molto spazio all’aspetto relazionale ritenuto ormai uno degli aspetti di grande importanza per svelare i meccanismi inconsci della nostra mente.

L’aspetto relazionale che in termini tecnici è definito come  analisi del transfert e del contro-transfert ma che più semplicemente sta ad indicare l’analisi di quella modalità con cui ognuno di noi si relaziona soprattutto con le figure affettive più arcaiche e significative o con soggetti che ci ricordano parti di esse.

Il lavoro psicologico messo in essere da questo percorso terapeutico è un lavoro che il paziente conduce in prima persona con un impegno che lo rende seduta dopo seduta maggiormente consapevole e responsabile.


Il dott. Ravera ha  come finalità la cura della psiche del suo  paziente è  quindi attento non solo ad ascoltare con dedizione umana e professionale  quanto il suo paziente gli racconta ma anche a mantenere il segreto professionale su ciò che gli viene raccontato nel rispetto della dignità del paziente.
Sia l’ascolto sia il segreto professionale fanno parte essenziale della terapia analitica ancor più che in altri campi della medicina.

La cura è finalizzata a far emergere quelle risorse che permetteranno comportamenti e modalità diverse per affrontare la realtà,con il risultato di fare sentire la persona al centro delle proprie scelte e più vicino alle proprie emozioni.

“Il fine della terapia consiste nel far sì che il paziente non dipenda dagli altri e scopra fin dal primissimo momento che può fare molte cose, molte più cose di quelle che crede di poter fare.“

Friedrich Salomon Perls

Il dott. Ravera offre consulenze a persone adulte e anziane che vivono un periodo di disagio e sofferenza psicologica o che sentono la necessità di una maggiore conoscenza di se con l’obiettivo di un miglioramento della qualità della propria vita.
La psicoterapia non è sola cura dei sintomi, ma anche uno spazio, dove affrontare problematiche relazionali (di coppia,famiglia, figli, amicizie,relazioni lavorative) o  fasi di cambiamento della vita (lutti, separazioni, divorzi, gravidanze,pensionamento, cambiamenti lavorativi).

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.